ARZAN

CD - Folkclub-Ethnosuoni - 2003

     
 

LA BELA DRE’ D’LA FNESTA (M. Bertani)

La bèla dré d’la fnèsta
I bèiguet dinss lou siél
La bèla dré d’la fnèsta
I souspiret dinss soun vél.

E s’intet na tchansoùn
Tchantà nint sànsa dòit
parèi d’un parpaioun
i vàit travé la nòit.

Da ou siél dourà ls’ stèiless
Ou soùndjount tenss passà
Sa pourtchiossioùn d’tchaandèiless
Alèn co nous beigà
I a nint d’viess sì làrdjess
Par lou di qu’ou vinrà.

Apress la nòit at fésta
Ls’ steiless ou sount vià
La bèla dré d’la fnèsta
i souspiret piint ourà.



 

LA BELLA ALLA FINESTRA

La bella alla finestra guarda nel suo cielo
La bella alla finestra sospira nel suo velo

Si sente una canzone cantata non senza garbo
Come una farfalla passa attraverso la notte.

Dal cielo dorato le stelle sognano tempi passati
Questa processione di candele andiamo anche noi a vedere
Non ci sono vie abbastanza larghe per il giorno che verrà

Dopo la notte di festa le stelle sono andate
via La bella alla finestra non sospira più ormai