ARZAN

CD - Folkclub-Ethnosuoni - 2003

     
 

VALONA NAUTI-TOUR s.r.l. (R. Aversa)

E’ già più di un anno che la banda non suona,
di musicanti ormai non ce n’è più.
Sono partiti tutti dal porto di Valona,
uno alla volta e non tornano più.
Soltanto il basso tuba non è fuggito ancora
ma anche lui è già pronto ad andar via.
Ha cucito una sacca per il suo strumento,
altro non porterà.

Perché senza nessuno con cui poter far musica
non c’è più scopo a rimanere là.
Meglio seguir la banda, meglio passare il mare,
qualcuno per suonare ci sarà.
E ci sarà qualcuno che avrà voglia di ascoltare
e ci sarà chi offrirà da bere.
Perché di là dall’acqua incomincia il Paradiso ma
a piedi come si fa?

“Audace o sognatore, pezzente o malfattore
o quel che sia che ti ha portato qua.
Valona NautiTour è ciò che fa per te,
chè miglior prezzo non c’è chi lo fa.
Ti offriamo l’’occasione a cui non si può dir di no
di dare un calcio in culo al tuo destino.
Non ti preoccupare se non hai soldi con te,
il modo si troverà!”

Povero basso tuba, quanta acqua salata
che quando asciuga ruggine si fa.
E dopo quanta sabbia e dopo quanta rabbia,
fra colpi, luci e grida di altolà.
E il cane poliziotto che fa sfoggio del suo olfatto
puntando dritto dentro il basso tuba
un soffice sacchetto, il prezzo del biglietto,
d’un viaggio finito qua.

E’ già quasi un anno che la banda suona,
di musicanti ce n’è sempre più
L’organico comprende anche due secondini
ma è il tuba la più grossa novità.
Non parla l’italiano però suona come un dio
con il suo ottone vecchio e arrugginito.
E non c’è prigione in tutta la nazione
con una banda così.