OTTONI & SETTIMINI

CD - Folkclub-Ethnosuoni - 2000

     
 

SARAZÌN (Amisano - Aversa)

Sun arivà i Sarazìn
sun arivà, sun si dauvsin
l'an pijait Cúni e poi Turin
Nusgnur che pau e che sagrin.

Sun arivà i Sarazìn
i Sarazin sun arivà
stermè le fumne e le masnà
e stevi bin sarà 'n-te ca.

Sun arivà i Sarazìn
ch'a mangiu nen la carn ad crin
e che suportu nen al vin
sun si tacà 'l me fnestrin.

Sun arivà i Sarazìn
a sun-u già al nost ciuchin
ma nui ch'a suma gent da bin
durbima nen ai Sarazìn.

 

 

SARACENI

Sono arrivati i Saraceni
sono arrivati, sono qui vicino
hanno preso Cuneo e poi Torino
mio Dio, che paura e che angoscia.

Sono arrivati i Saraceni
i Saraceni sono arrivati
nascondete le donne e i bambini
e state ben chiusi in casa.

Sono arrivati i Saraceni
che non mangiano la carne di maiale
e che non reggono il vino
sono qui attacati al mio finestrino.

Sono arrivati i Saraceni
suonano già al nostro campanello
ma noi che siamo gente per bene
non apriamo ai Saraceni.